30.11.04

Recensione ROCKSOUND

...Italian Playboys è il terzo album in studio per il Link Quartet e rasenta la perfezione dell'hammond beat.
Sfrondato dai fiati e delle ultime riminiscenza acid jazz il suono della band piacentina è un cocktail mescolato di beat energico ed evasioni psichedeliche , senza troppo spazio per i vezzi lounge.
Le sventagliate di leslie , clavinet , mellotron , e moog si abbattono sugli strumentali dancefloor e sulle finte colonne sonore da poliziottesco anni 70.
I brani originali sono convincenti (la title track , "The monster of Milwaukee" , "Janine" le cover azzeccate con gusto.....
L'eredità di Brian Auger , dei Prisoners e del James Taylor Quartet è in ottime mani.
PAOLO "MUZ"SORMANI